CONGRESSI 2022-23, LE ASSOCIAZIONI SCELGONO TORINO

Immagine
Corpo

Il mercato associativo dà segnali di ripresa incoraggianti. Sono infatti numerose le associazioni che hanno scelto Torino per realizzare il proprio congresso in presenza nel 2022 o 2023.

Di recente sono stati confermati la 46^ Conferenza internazionale COMPSAC che si svolgerà dal 27 giugno al 1 luglio 2022, organizzata da Symposium (400 pax previsti); il X Congresso “Adaptive cities through the post pandemic lens”  organizzato da AISU International con Politecnico e Università degli Studi di Torino che si terrà dal 6 al 10 settembre 2022 (600 pax previsti); REM Inverno, evento internazionale dei Club Rotaract in programma dal 27 al 30 gennaio 2022 (300 pax previsti).

Per il 2023 sono stati acquisiti grandi eventi congressuali come il Congresso Mondiale di Esperanto che si terrà dal 29 luglio al 5 agosto con oltre 2.000 partecipanti; il Congresso Nazionale AIUC dell’Associazione Italiana Ulcere Cutanee con 1.000 delegati nel mese di ottobre, organizzato da CCI – Centro Congressi Internazionale, il 4th EAS Congress  - European Aligner Society dall’11 al 13 maggio (700 pax previsti) e il X Forum Acusticum dall’11 al 15 settembre con 1200 pax, organizzato da CCI – Centro Congressi Internazionale.

Numerose le candidature in corso. Una fra tutte quella per il 41esimo Congresso EUROHEAT & POWER, il network europeo che riunisce istituzioni e organizzazioni con la finalità di promuovere il teleriscaldamento come forma di energia sostenibile da un punto di vista ambientale. Torino è in short list insieme a Rotterdam. La decisione finale a dicembre.