Gli eventi ripartono in sicurezza

Immagine
Corpo

Il Politecnico di Torino ha scelto il Pala Alpitour come struttura di riferimento per la definizione di un beta test di simulazione sulla ripresa dei grandi concerti e dei grandi eventi pubblici e privati all’interno di un più ampio documento che affronta il tema della ripresa delle attività legate ad eventi culturali, sociali, fieristici, sportivi e ricreativi a seguito del lock-down per l’emergenza Covid-19.

Il team di lavoro ha definito standard che tengono in considerazioni alcuni parametri chiave tra cui la tipologia dell’evento, il numero di spettatori previsto, il personale di supporto, il flusso in entrata e in uscita, le caratteristiche della location dove si svolge l’evento, l’impiantistica e il ricambio dell’aria in relazione al numero di persone, la sanificazione, giusto per citarne alcuni.

Successivamente sono state progettate una serie di azioni atte a minimizzare il rischio, che vanno dalla riconfigurazione degli spazi e della loro compartimentazione, dalla individuazione di gruppi sociali ristretti per limitare la possibilità di diffusione del contagio, alla sorveglianza sanitaria e al contact tracing. Azioni riassunte nello slogan suggestivo ed efficace del progetto: “Ognuno protegge tutti”.

Leggi il comunicato stampa

Scarica qui lo studio completo